Speciale Tg1 sui temi di maternità, molestie sessuali e gender gap - Intervista ad Annalisa Rosiello - Rai1 - 8 marzo 2020

Le molestie sessuali sono comportamenti non desiderati, a connotazione sessuale. Indesiderati vuol dire non accolti, non accettati e sgraditi dalla persona che li riceve. Questi comportamenti possono essere espressi in forma fisica, verbale o non verbale che hanno lo scopo o l’effetto di violare la dignità di una lavoratrice o di un lavoratore e di creare un clima intimidatorio, ostile, degradante, umiliante e offensivo. Questi comportamenti, oltre a poter integrare fatti di reato, sono illeciti anche sul piano del diritto civile o del lavoro e considerati delle discriminazioni. Così come equiparate alle discriminazioni sono le ritorsioni conseguenti al rifiuto di sottomettersi a molestie sessuali.

Scarica qui il link del servizio completo dello Speciale TG1 8 marzo 2020 "Pari ma dispari".

 
 

 Torna

Persone e Famiglia

Consumatori

Lavoro