Lavoro, oggi il demansionamento è possibile. E in Italia accade sempre più spesso. Il Fatto Quotidiano, 2 ottobre 2019, Annalisa Rosiello

Capita sempre più spesso di ascoltare racconti di lavoratori con elevata professionalità che ricevono proposte di demansionamento da parte delle aziende.

Un numero decisamente elevato di segnalazioni riguarda persone che hanno passato periodi più o meno lunghi all’estero in distacco o missione e che, concluso il tempo assegnato e/o “richiamati” in Italia, si trovano davanti alla proposta o alla comunicazione di dover lavorare su funzioni inferiori e/o sotto le direttive di altri lavoratori con competenze, esperienza e livelli più bassi rispetto ai loro; l’alternativa? lasciare il lavoro, se va bene a fronte di un incentivo.

Altre segnalazioni provengono da quadri, funzionari o dirigenti che, ricevuta la notizia della soppressione di una filiale e/o della riorganizzazione del settore diretto, subiscono analoghe proposte o comunicazioni unilaterali.

Leggi tutto

Nuove tecnologie e gruppi di lavoratori più fragili. Quale supporto? di Annalisa Rosiello e Monica Serra - Cassaforense News 10 settembre 2019

E’ frequente sentir parlare di tecnologie in sostituzione degli esseri umani, ma non altrettanto di come queste possano supportare i lavoratori, in particolare quelli più “esposti”, e prevenire condotte mobbizzanti e discriminatorie.

Leggi tutto

Discriminazioni a lavoro: ecco cosa fare in caso di ritorsioni o vendette. Il Fatto Quotidiano, Annalisa Rosiello, 17 giugno 2019

Capita spesso di ascoltare persone che hanno il timore di avanzare richieste al datore di lavoro, di fare causa per rivendicare i propri diritti (retributivi o di altra natura), di denunciare condotte illecite o illegittime di capi o di colleghi, di iscriversi al sindacato, di svolgere attività politica o sindacale, di esprimere in maniera libera il proprio pensiero e orientamento ecc..

Si tratta del timore di subire ritorsioni, discriminazioni, vittimizzazioni.

Leggi tutto

Diversity management - La stretta correlazione tra tutela della salute del lavoratore e prevenzione delle discriminazioni, giugno 2019, di Annalisa Rosiello e Monica Serra

Diversity management: guardare la diversità come elemento della realtà, anche normativa, e agire di conseguenza

Le differenze sono elemento della realtà e la legislazione - da quella della sicurezza a quella antidiscriminatoria,  che qui interessano - tiene naturalmente in considerazione questo dato di fatto.

L’art. 28 del d.lgs. n. 81/2008 stabilisce che il datore ha il dovere di valutare “tutti i rischi per la sicurezza, ivi compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, tra cui anche quelli collegati allo stress lavoro-correlato…e quelli riguardanti le lavoratrici in stato di gravidanza…, nonché quelli connessi alle differenze di genere, all’età, alla provenienza da altri Paesi e quelli connessi alla specifica tipologia contrattuale attraverso cui viene resa la prestazione”; fin dal primo articolo del d.lgs. 81/2008, dove si esprimono le finalità della normativa sulla salute e sicurezza, si prevede la “tutela delle lavoratrici e dei lavoratori sul territorio nazionale attraverso il rispetto dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali, anche con riguardo alle differenze di genere, di età e alla condizione delle lavoratrici e dei lavoratori immigrati”.

Leggi tutto

Smart-working: disciplina, opportunità e aspetti psico-sociali, di Annalisa Rosiello e Monica Serra, giugno 2019

Premessa

Nel pieno della c.d. quarta rivoluzione industriale, ogni considerazione sull’attuale mondo del lavoro non può prescindere dal tema delle nuove tecnologie: piattaforme che sostituiscono il datore di lavoro, algoritmi che esercitano il potere direttivo, strumentazioni sempre più sofisticate, big data, ecc..

In questo ambito, l’attività degli interpreti del diritto è particolarmente complessa, soprattutto perché la legislazione, ovviamente, non va al passo con le rapide e continue evoluzioni tecnologiche.

Leggi tutto

Persone e Famiglia

Consumatori

Lavoro